Storia

La sezione di Città di Castello del Club Alpino Italiano nasce nel 1985.
La frequentazione della montagna era già assidua in diversi gruppi legati alla speleologia piuttosto che alle parrocchie.
Si sentiva, tuttavia, la mancanza di un punto di riferimento che si occupasse di raccogliere ed organizzare queste iniziative sporadiche insegnado le tecniche dell'andare per monti in sicurezza e divulgando la conoscenza della montagna.
L'esigenza di fondare una sezione del CAI maturò in seno alla Sezione Speleologica di Città di Castello che con il supporto fondamentale del CAI di Perugia riuscì a portare a termine gli adempimenti burocratici e, raccogliendo i primi cento soci richiesti, a fondare la Sezione nel 1985.

Il primo Consiglio Direttivo.

Romano Ciampoletti Presidente
Moravio Del Gaia Vice Presidente
Paolo Tognelli Tesoriere
Luigi Rossi Segretario
Marco Bani
Bruno Bartoccini
Angelo Venturucci
Alfio Carletti
GabriellaSpapperi
Lucio Pazzaglia
Fabio Mariacci
Luciano Veschi
Raffaele Gragnola
Fabio Santinelli
Paolo Tavanti



I primi Revisori dei Conti

Isaia Pazzaglia
Remo Ruggeri
Nino Conti



La prima redazione del periodico "Dalla parte della montagna"

Bruno Bartoccini
Luigi Chieli
Moravio Del Gaia
Giuseppina Metucci
Claudio Mollaioli